Associazione Scout Giungla Silente

I nostri orari

Lun – Ven : 8:00 – 18:00
Sab – Dom : Chiusi

l

Iscriviti al gruppo

a

News, eventi e molto altro

scopri tutte le novità sul nostro universo scautistico

TRIBUTO A MARIO NARDINI

da | Gen 8, 2022

Ciao, Mario, chi ti scrive è gente che ha vissuto con te mille avventure, tra gioie e dolori… Abbiamo marciato per la stessa strada, montato insieme tende, vissuto campi, stenti e fatiche, sotto la pioggia e sotto il sole… Fosti scout, fosti capo, fosti capo riparto di decine di ragazzi e ragazze che ti vollero bene, che ti adorarono, che vedevano in te una guida, un fratello maggiore, un modello da seguire. E noi capi, come te, vedevamo crescere un sogno: in quell’ormai non più vicino 1987 ricostruimmo un Gruppo ed è anche grazie a te che gli sforzi di tutti noi ebbero bei frutti, che tuttora i ragazzi di Passignano colgono, belli e maturi, come il nostro amore per lo scoutismo. Eravamo insieme, tutti con quel fazzolettone bianco blu al collo, tutti stretti con la stessa passione.

TRIBUTO A MARIO NARDINI
Eravamo ragazzi o poco più quando ci siamo conosciuti e da allora abbiamo convissuto con le stesse aspirazioni, vivendo le stesse avventure… Educando generazioni di ragazzi… L’ultima generazione di giovani che forgiasti fu quella del 1987, ragazzi ai quali, ora grandi e molti di essi sposati, se si va a chiedere cosa rimembrino di allora, rispondono in coro: “Mario ed i suoi giochi, Mario ed il suo modo pacato di parlare, Mario e i suoi sorrisi!” Hai lasciato un segno molto profondo del tuo passaggio terreno e specialmente all’interno del gruppo scout di Passignano: un segno indelebile, che proietta sempiterna memoria delle tue gesta di educatore scout. Poi, quando tutti ti volevano bene, quando tutti contavano su di te ed il gruppo su te si poggiava, decidesti di andartene e di ritirarti a vita privata… Non siamo mai riusciti a capire il perchè di quella tua scelta, ma era la scelta di un fratello scout e, seppure a malincuore, la accettammo… Ma nemmeno per un minuto abbiamo creduto che lo scoutismo in te fosse morto… Aveva lassciato troppi valori in te, aveva segnato troppo il tuo modo di essere, questo nostro scoutismo. E poi, come diceva B.P., “una volta scouts, si rimane sempre scouts!” E da allora, ogni attività con i nostri ragazzi, per quanto potesse essere riuscita, ha sempre avuto il retrogusto amaro della tua mancanza….Ti allontanasti da noi in silenzio, a bassa voce, come era nel tuo stile parlare…. E adesso, in una giornata di metà Agosto del 2004, ci hai lasciati per sempre, in silenzio, sottovoce. Ma il tuo ricordo urla in noi. Preghiamo per te, fratello scout, perchè ti amiamo, perchè, sappilo, non esiste discussione, né screzio, né intolleranza che possano cancellare il nostro amore per te, il nostro affetto, la nostra vicinanza. Ma noi non disperiamo, perchè sappiamo che campeggeremo ancora insieme nei verdi campi di Nostro Signore ed allora, nessuno più ci separerà! “E noi ci rivedremo ancor, ci rivedremo un dì, arrivederci, allor fratello, arrivederci, si!”

 

La Giungla Silente

News ed appuntamenti

Gennaio: 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31