Associazione Scout Giungla Silente

I nostri orari

Lun – Ven : 8:00 – 18:00
Sab – Dom : Chiusi

l

Iscriviti al gruppo

a

News, eventi e molto altro

scopri tutte le novità sul nostro universo scautistico

IL SENSO DI ESSERE CAPO SQUADRIGLIA

da | Gen 7, 2022

Marco è un giovane ragazzo, ma non più tanto giovane per quanto riguarda la sua permanenza nel Riparto del Gruppo scout ASCI “Bitritto 1”.

Esploratore di Prima classe, Capo della Squadriglia “Aquila”.. E, se permettere, il cuore di un bue.

Con l’aiuto dei suoi capi sta piano piano affinando il suo ruolo di Capo Squadriglia, ma la cosa che più colpisce di questo “esempio” di capo squadriglia, è che ha compreso appieno, facendolo suo, il senso di amicizia e di fratellanza scout, di rispetto verso gli altri e di generosità verso il prossimo.

Non esita a privarsi per sé verso il fratello, si butta a pesce nelle situazioni. Il senso dell’ospitalità è alto, il senso dell’onore altissimo.

Rispettato ed amato dai suoi squadriglieri, di certo ha meritato la prima classe e sta salendo sul trampolino che lo lancerà verso il Roverismo.

Simpatico e sveglio, scherzoso e giocherellone, quando però la situazione lo richiede sa sfoderare una non comune grinta e determinazione, che gli permettono di raggiungere qualsiasi meta.

Merito ovviamente dei suoi capi che piano piano lo stanno responsabilizzato e che, se lo hanno messo a capo di una squadriglia che si fa sentire nel riparto, sicuramente c’è un perché… E questo perché si chiama STOFFA.

Carissimo Marco, nell’osservare il tuo essere scout, non possiamo che esortarti a fare SEMPRE MEGLIO, PER ESSERE PREPARATO ad affrontare qualsiasi circostanza e perché, in qualità di Capo Squadriglia, sei già chiamato a SERVIRE. La tua PRIMA CLASSE ha un certo peso sulla spalla ed i tuoi fratellini più piccoli nella tua squadriglia ti guardano.

Hai una competenza tecnica che veramente è difficile eguagliare e, come dice il tuo Capo Riparto Elio, LE SEGNALAZIONI PER TE NON HANNO SEGRETI.

Potessi darti un nome di totem, sicuramente ti affibbierei LA LINCE come ANIMALE: sempre attenta, furba, con le orecchie sempre dritte e gli occhi sempre pronti a scrutare qualsiasi novità possa esserci nell’aria.

Segui i consigli dei tuoi capi e veramente vedrai che andrai lontano.

Un giorno anche tu verrai chiamato a fare il CAPO. Non demordere mai. Vai avanti. E vedrai che ce la farai. Molti contano su di te. E pure GIUNGLASILENTE. Forza quindi e zaino in spalla.

Perché ti osserviamo, perché contiamo su di te e perché “siamo dello stesso sangue”.

Buona lavoro e buona caccia.

LA GIUNGLASILENTE

IL SENSO DI ESSERE CAPO SQUADRIGLIA

 

News ed appuntamenti

Gennaio: 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31